EROGAZIONI LIBERALI

Cosa sono

Le erogazioni liberali sono come dice il nome stesso un contributo libero, che aiuta a mantenere i servizi di trasporto sanitario e sociale per i privati cittadini all’interno della Regione Veneto forniti dalla nostra associazione senza applicazioni di tariffe a titolo di rimborso spese. Sta alla sensibilità dei trasportati o dei loro famigliari valutare la qualità dei nostri servizi e decidere se contribuire al mantenimento degli stessi con un piccolo aiuto.

Il motivo per donare

Sostenendoci darai la possibilità ai nostri volontari di proseguire con le attività che l’Associazione Croce Gialla Spinea O.n.l.u.s. porta avanti da più di 25 anni:

  • Servizi di Trasporto Sanitario con Ambulanza;
  • Servizi di Trasporto Sanitario per diversamente abili;
  • Assistenza Sanitaria di Primo Soccorso per Manifestazioni Sportive ;
  • Assistenza Sanitaria di Primo Soccorso per Manifestazioni Culturali;
  • Servizi di Protezione Civile di tipo Sanitario;
  • Corso di Primo Soccorso.

Come fare

Per effettuare erogazioni liberali a favore della nostra associazione basta utilizzare uno dei seguenti codici IBAN:

  • Banca Popolare IBAN: IT 42 F 05856 36330 124571201373
  • Banco Posta IBAN: IT 36 G 07601 02000 000011777307

Per spiegare come sia possibile dedurre dal reddito le erogazioni liberali, si riporta un estratto del documento pubblicato sul sito delle Agenzie delle Entrate, aggiornato al 30 Novembre 2007.

Per effetto del cosiddetto decreto sulla competitività (D.L. n. 35 del 2005), le persone fisiche e gli enti soggetti all’IRES, in particolare società ed enti commerciali e non commerciali, possono dedurre dal reddito complessivo, in sede di dichiarazione dei redditi, le liberalità in denaro o in natura erogate a favore delle ONLUS, nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (più specificatamente, l’erogazione liberale è deducibile fino al minore dei due limiti)

Per la consultazione del testo completo si rimanda alla voce erogazioni liberali della sezione Comunicazioni Dati